Bloccato con l'account utente Defaultuser0 durante il tentativo di aggiornamento a Windows 10 [FULL FIX]

Stuck With Defaultuser0 User Account When Trying Upgrade Windows 10

Bloccato con l Per risolvere vari problemi del PC, consigliamo Restoro PC Repair Tool: Questo software riparerà gli errori comuni del computer, ti proteggerà dalla perdita di file, malware, guasti hardware e ottimizzerà il tuo PC per le massime prestazioni. Risolvi i problemi del PC e rimuovi i virus ora in 3 semplici passaggi:
  1. Scarica Restoro PC Repair Tool fornito con tecnologie brevettate (brevetto disponibile Qui ).
  2. Clic Inizia scansione per trovare problemi di Windows che potrebbero causare problemi al PC.
  3. Clic Ripara tutto per risolvere i problemi che influiscono sulla sicurezza e sulle prestazioni del tuo computer
  • Restoro è stato scaricato da0lettori questo mese.

Come già saprai, la maggior parte degli utenti di Windows 7 e Windows 8 è passata a Windows 10. Tuttavia, a volte potrebbero verificarsi problemi durante il passaggio a Windows 10.



Alcuni utenti segnalano che il loro file account utente non è stato creato e che sono bloccati con l'account Defaultuser0, quindi vediamo se possiamo risolvere il problema in qualche modo.

Gli utenti segnalano che dopo aver installato Windows 10 è stato chiesto di creare un account e impostare un file parola d'ordine per questo, che è una procedura standard durante l'installazione di Windows 10.



Tuttavia, dopo aver impostato nome utente e password, gli utenti hanno ricevuto l'errore 'Qualcosa è andato storto' e hanno dovuto riavviare. Dopo il riavvio, gli utenti hanno bloccato l'account Defaultuser0 con una password.

Come puoi vedere, gli utenti non sono in grado di accedere all'account Defaultuser0 poiché è bloccato e non possono accedere affatto a Windows 10, ma non preoccuparti, ci sono poche soluzioni che puoi provare.



Cosa fare se rimani bloccato con l'account utente Defaultuser0 durante l'aggiornamento a Windows 10:

  1. Abilita account amministratore nascosto
  2. Eseguire l'installazione personalizzata di Windows 10
  3. Elimina l'account Defaultuser0
  4. Installa Delprof2
  5. Deframmenta il tuo disco rigido

Soluzione 1: abilita l'account amministratore nascosto

La prima cosa che proveremo è abilitare l'account amministratore nascosto in Windows. Per fare ciò avrai bisogno di Windows 10 DVD o USB con la configurazione di Windows 10, ed ecco esattamente cosa devi fare:

  1. Avvia il computer utilizzando il DVD o l'USB di Windows 10.
  2. Seleziona l'ora e il tipo di tastiera corretti.
  3. Quindi fai clic su Ripara il tuo computer. Dovrebbe essere posizionato nell'angolo inferiore sinistro.
  4. Nella schermata Scegli un'opzione selezionare Risoluzione dei problemi.
  5. Fare clic su Prompt dei comandi.
  6. Quando si apre il prompt dei comandi, immettere la seguente riga e premere Invio per eseguirlo:
    • amministratore utente netto / attivo: sì
  7. Riavvia il tuo computer.

Dopo aver fatto ciò dovresti aver abilitato l'account amministratore nascosto. Ora puoi utilizzare l'account amministratore per creare nuovi account utente ed eliminare l'account Defaultuser0.

Inoltre, quando avvii il prompt dei comandi puoi creare un nuovo account direttamente da lì digitando le seguenti righe e premendo Invio dopo ogni riga:



utente di rete 'Jack' xxyyzz / add - questo creerà un nuovo utente chiamato Jack con una password xxyyzz
amministratori net localgroup 'Jack' / add - questo trasformerà l'utente Jack in amministratore


Scopri tutto quello che c'è da sapere sull'account amministratore e su come abilitarlo / disabilitarlo proprio qui!


Soluzione 2: eseguire l'installazione personalizzata di Windows 10

Se l'abilitazione di un account amministratore nascosto non ha risolto il problema, puoi provare a eseguire un'installazione personalizzata di Windows 10. Per farlo, segui queste istruzioni:

  1. Per eseguire ciò avrai bisogno di Windows 10 DVD o USB con la configurazione di Windows 10. Basta avviare la configurazione e seguire le istruzioni.
  2. Quando arrivi alla finestra Quale tipo di installazione scegli Installazione personalizzata.
  3. Prima di utilizzare questa opzione assicurati di eseguire il backup dei file .
  4. Ora assicurati di scegliere la partizione giusta per installare Windows 10, di solito è la partizione primaria. Se non formatti il ​​disco rigido, i documenti e i file verranno salvati, ma tutte le applicazioni installate verranno rimosse.
  5. Segui le istruzioni e attendi il completamento dell'installazione.

Se vuoi sapere come creare un'unità USB avviabile con Windows 10, segui i passaggi in questa guida utile per farlo in un attimo. Inoltre, se desideri eseguire il backup dei tuoi dati, dai una rapida occhiata a questo articolo .


Hai bisogno di ulteriori informazioni su come reinstallare Windows 10? Scopri tutto quello che devi sapere proprio qui!


Soluzione 3: eliminare l'account Defaultuser0

Un'altra soluzione è avviare Modalità sicura e prova ad accedere come amministratore. Una volta che riesci a farlo, puoi aggiungere nuovi utenti.

apex legends si blocca sul desktop senza errori

Puoi anche provare a eliminare completamente il rispettivo profilo utente.Vai a Pannello di controllo > Account utente> Elimina il profilo.

rimuovere defaultuser0

Non riesci ad aprire il Pannello di controllo su Windows 10? Dai un'occhiata a questa guida passo passo per trovare una soluzione.


La modalità provvisoria non funziona su Windows 10? Niente panico, questa guida ti aiuterà a superare i problemi di avvio.


È inoltre possibile eliminare gli utenti defaultuser0 dalla cartella Utenti e gruppi locali.

  1. Vai su Start> digita lusrmgr.msc > apri la cartella Utenti e gruppi locali elimina defaultuser0 windows 10
  2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'account utente predefinito0> seleziona Elimina
  3. Vai a C: Users e seleziona la cartella defaultuser0> eliminala.

Tieni presente che il comando lusrmgr.msc non è disponibile su Windows 10 Home. Puoi usarlo su Windows 10 Pro.

Un terzo modo per eliminare l'account defaultuser0 consiste nell'usare Prompt dei comandi .

  1. Vai su Start> digita CMD > fai clic con il pulsante destro del mouse sul primo risultato> seleziona Esegui come amministratore
  2. Digita il seguente comando e premi Invio: net user defaultuser0 / DELETE

Windows non ti consente di aggiungere un nuovo account utente? Segui alcuni semplici passaggi e crea o aggiungi quanti account vuoi!


Se hai problemi ad accedere al prompt dei comandi come amministratore, è meglio dare un'occhiata più da vicino a questa guida.


Soluzione 4: eseguire Delprof2

Delprof2 è un piccolo programma interessante che ti aiuta a eliminare i profili utente inattivi. Come rapido promemoria, molti anni fa, Microsoft ha rilasciato Delprof, un software dedicato volto a rimuovere i profili degli utenti. L'unico problema è che Delprof funziona solo su Windows XP.

Delprof2 è il successore non ufficiale di Delprof ed è compatibile con Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10.

Lo strumento legge le proprietà dell'account e quando rileva un account il cui stato è 'inattivo', suggerisce agli utenti di eliminarlo.

Altre caratteristiche chiave includono:

  • È possibile specificare in modo esplicito quali profili eliminare
  • Delprof2 aggira la sicurezza per eliminare i profili indipendentemente dalle autorizzazioni / proprietario correnti
  • Supporta percorsi molto lunghi
  • Delprof2 è gratuito per uso personale e commerciale.

Scarica Delprof2 .

Soluzione 5: deframmentare il disco rigido

Il primo passo è reinstallare la precedente versione di Windows che funzionava bene. Una volta completato il processo, non installare alcuna app o software di sorta.

Eseguire la deframmentazione del disco tramite il programma di deframmentazione integrato. Fallo tre o quattro volte con mezz'ora di pausa.

Ora puoi semplicemente scaricare i file ISO ufficiali di Windows dal sito Web di Microsoft. Ma non reinstallare solo l'ultima versione di Windows che hai scaricato Microsoft. Basta estrarre l'ISO utilizzando il software PowerISO o qualsiasi altro software di tua scelta.

Il passaggio successivo consiste nell'eseguire l'installazione nel vecchio sistema. Apparirà un messaggio pop-up e la prima opzione è già spuntata. Devi semplicemente eseguire l'installazione e il tuo sistema verrà aggiornato all'ultima versione di Windows.

È importante non fare clic sulla seconda opzione. Questo aggiornerà la tua vecchia versione di Windows.


Se sei interessato a un'utilità di ottimizzazione alternativa, dai un'occhiata a questo elenco con le nostre migliori scelte in questo momento!

Netflix non va a schermo intero Windows 10

Sarebbe tutto, spero che questo articolo ti abbia aiutato con i tuoi problemi di aggiornamento di Windows 10. Se hai commenti, domande o suggerimenti, accedi alla sezione commenti qui sotto.

Se hai bisogno di aiuto per un particolare problema di aggiornamento, dicci di più sul problema che stai riscontrando e proveremo a trovare una soluzione.

STORIE CORRELATE DA VERIFICARE:

Nota dell'editore : Questo post è stato originariamente pubblicato nel novembre 2015 e da allora è stato completamente rinnovato e aggiornato per freschezza, accuratezza e completezza.